L' ABC del Diritto

N, come Nuda Proprietà

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Diritto che attribuisce la proprietà di un bene, ma non il godimento dello stesso, che fa capo ad un'altro soggetto.

Ti potrebbero interessare anche i seguenti contributi giuridici

Z, come Zona di Esclusiva
V, come Vendita
U, come Usucapione
T, come Testamento

Potresti avvalerti dei seguenti servizi legali

N, come Nuda Proprietà

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Con nuda proprietà si indica un diritto di proprietà parziale o menomato, nel senso che al proprietario del bene è opponibile un concorrente diritto di un terzo gravante sullo bene stesso. Tale diritto può consistere nell’usufrutto, nell’abitazione, nel diritto di superficie o in un’altro diritto reale. La limitazione è solo temporanea, in quanto una volta estinto il diritto concorrente, il diritto di proprietà riacquista autonomamente la sua totale estensione (c.d. «piena proprietà») ovvero la possibilità di disporre pienamente del bene.La nuda proprietà può essere ceduta separatamente dai diritti gravanti sul medesimo bene e viceversa, realizzando successione di diritti diversi, gravanti sul medesimo bene (per esempio, Tizio può vendere a Caio la proprietà della propria abitazione, riservando per sé l’usufrutto della stessa).

N, come Nuda Proprietà

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Con nuda proprietà si indica un diritto di proprietà parziale o menomato, nel senso che al proprietario del bene è opponibile un concorrente diritto di un terzo gravante sullo bene stesso. Tale diritto può consistere nell’usufrutto, nell’abitazione, nel diritto di superficie o in un’altro diritto reale. 
La limitazione è solo temporanea, in quanto una volta estinto il diritto concorrente, il diritto di proprietà riacquista autonomamente la sua totale estensione (c.d. «piena proprietà») ovvero la possibilità di disporre pienamente del bene.
La nuda proprietà può essere ceduta separatamente dai diritti gravanti sul medesimo bene e viceversa, realizzando successione di diritti diversi, gravanti sul medesimo bene (per esempio, Tizio può vendere a Caio la proprietà della propria abitazione, riservando per sé l’usufrutto della stessa).

Di: La Redazione di JL OnLine | 2018-06-28