L' ABC del Diritto

O, come Omissione

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Condotta consistente nel non compiere l'azione possibile che l'agente ha il dovere giuridico di compiere.

Ti potrebbero interessare anche i seguenti contributi giuridici

Z, come Zona di Esclusiva
V, come Vendita
U, come Usucapione
T, come Testamento

Potresti avvalerti dei seguenti servizi legali

O, come Omissione

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Nel diritto penale l’omissione, intesa come astensione da ciò che è doveroso, è sanzionata da una complesso tessuto di norme, divisibile in due categorie:

La prima di esse (chiamata omissione propria) è costituita dalla figure di reato che sanzionano il mancato compimento dell’azione comanda (es. omissione di soccorso, omissione di atti di ufficio). Si tratta di reati di condotta, per cui il legislatore ha previsto una struttura ricorrente: il presupposto al ricorrere del quale sorge l’obbligo di attivarsi; la condotta omissiva; il termine entro cui agire.

O, come Omissione

a cura di:
La Redazione di JL OnLine

Nel diritto penale l’omissione, intesa come astensione da ciò che è doveroso, è sanzionata da una complesso tessuto di norme, divisibile in due categorie:

La prima di esse (chiamata omissione propria) è costituita dalla figure di reato che sanzionano il mancato compimento dell’azione comanda (es. omissione di soccorso, omissione di atti di ufficio). Si tratta di reati di condotta, per cui il legislatore ha previsto una struttura ricorrente: il presupposto al ricorrere del quale sorge l’obbligo di attivarsi; la condotta omissiva; il termine entro cui agire.

La seconda categoria, (chiamata omissione impropria) è invece costituita da un numero tendenzialmente aperto di reati, la cui struttura realizzativi consiste nel non aver impedito un evento che l’agente aveva l’obbligo giuridico di impedire. Previsti in numero esiguo nella parte speciale del codice penale, (es. il mancato impedimento di strepiti di animali) risultano sovente dalla combinazione della clausola di cui all’articolo 40 secondo comma c.p. e dalle norme di parte speciale che sanzionano l’evento a titolo di reato commissivo. Così attagliata, la responsabilità penale risulta dalla causazione di un evento sanzionato a titolo di commissione (es. omicidio) che altra norma dell’ordinamento imponeva all’agente di evitare (es. posizione di garanzia del precettore verso il minore affidato).

Nota della redazione JL On Line: abbiamo raccolto, per comodità di Suo reperimento, le norme menzionate nella presente voce in una bussola giuridica: buona consultazione!

Di: La Redazione di JL OnLine | 2018-06-28