Privato - TRUST e NEGOZI FIDUCIARI - Per privati

Orientamento legale per privati in materia di trust e negozi fiduciari

Appuntamento con l'avvocato OnLine

Prenotando un appuntamento con l'avv. Emiliano Pirrone sarà possibile ricevere i primi chiarimenti utili per affrontare in concreto una questione, di interesse per l'utente, in tale materia.

L’avv. Emiliano  Pirrone è esperto in materia di successioni ereditarie, donazioninegozi fiduciari, intestazione fiduciaria di partecipazioni sociali, di atti di segregazione del patrimonio quali la costituzione di un fondo patrimoniale, di un trust o di un atto di destinazione; è collaboratore alle cattedre di Diritto Privato e Diritto Civile dell’Università del Piemonte Orientale.

Svolge attività di consulenza e assistenza legale a favore di piccole e medie imprese, professionisti, artigiani, privati ed associazioni no profit che operino, o siano interessati, a operare in materia.

 

Emiliano Pirrone

Emiliano Pirrone

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Milano dal 2017, ha proprio Studio Legale in Milano; è collaboratore alle cattedre di Diritto Privato e Diritto Civile dell’Università del Piemonte Orientale; in JusticeLaw OnLine eroga servizi in materia di: successioni ereditarie, donazioni, negozi fiduciari, intestazioni fiduciarie, atti di segregazione del patrimonio, trust, a favore di privati ed imprese.

Con la legge n. 364/1989, l’Italia ha ratificato la Convenzione dell’Aja del 1° luglio 1985, relativa alla legge applicabile ai trust ed al loro riconoscimento.

Ai sensi dell’art. 11 della Convenzione, tratto caratterizzante di ogni trust è la separazione dei beni costituiti in trust dal patrimonio personale del trustee.

Difatti, con il trust un soggetto – c.d. settlor o disponente – trasferisce la proprietà dei suoi beni o di parte di essi, ad un altro soggetto – c.d. trustee – che è tenuto ad amministrarli ed a gestirli a favore di un terzo beneficiario – quali ad es. figli, coniuge, nipoti – individuato inizialmente dal disponente o successivamente da quest’ultimo o dal trustee.

Il servizio è indirizzato a coloro che vogliono avere delucidazioni, chiarimenti introduttivi su una questione inerente l'ambito tematico qui trattato, sì che l’avvocato effettui, durante l’appuntamento, un servizio orientato ad individuare, per quanto possibile, l’iniziativa e/o il servizio legale presumibilmente più appropriato in rapporto al caso legale segnalato dall’utente.

Il servizio si propone di offrire, sulla base della legislazione vigente in materia, delle prime risposte utili ad affrontare la problematica prospettata dagli interessati. Tecnicamente il Servizio consiste nello Studio di fattibilità di cui all’articolo 8.2.1.2 della Quality Policy.

Questo appuntamento prevede un incontro diretto con l'avvocato, tramite telefono o videochat, della durata di 20 minuti. L'utente può scegliere se, nel giorno e nell'ora da lui indicati, preferisce essere contattato dall'avvocato via telefono o tramite la videochat proposta dall'avvocato.

L’avvocato autore del servizio può, ferma la propria esclusiva titolarità dell’incarico e responsabilità professionale verso l’utente, farsi sostituire da collega di fiducia ai fini dello svolgimento dell’incontro On Line, dandone preventiva informazione all’Utente.

Questo appuntamento prevede un incontro diretto con l'avvocato, tramite telefono o videochat, della durata di 30 minutiL'utente può scegliere se, nel giorno e nell'ora da lui indicati, preferisce essere contattato dall'avvocato via telefono o tramite la videochat skype proposta dall'avvocato.

Il servizio non è appropriato per chi abbia già in corso un contenzioso o ritenga di doverne avviare uno in materia. Il servizio non è adatto, inoltre, qualora l’interessato intenda richiedere l’esame di documentazione specifica o acquisire un parere scritto.

Il servizio non è adatto quando l’interessato sia a conoscenza, o intenda conoscere se si trovi in una situazione di imminente scadenza, decadenza prescrizione di un proprio diritto di azione giudiziale. In tale ipotesi è consigliabile richiedere una Consulenza legale OnLine nella medesima specializzazione e, possibilmente, al medesimo avvocato autore del presente servizio, avendo cura di precisare quanto più dettagliatamente possibile, la situazione concreta e, se ve ne sono, le ragioni di urgenza.

Tenuto conto della brevità del Servizio e dell’assenza di disamina di documentazione, non rientrano tra l’oggetto delle possibili valutazioni espresse dall’Avvocato durante l’Appuntamento OnLine la non già intercorsa decadenza/estinzione del diritto/dell’interesse che l’utente voglia far valere, la carenza di interesse ad agire, la carenza di altri requisiti di procedibilità.