Privato - Diritto IMMOBILIARE

Contratto per sè o per persona da nominare

Appuntamento con l'avvocato OnLine

L’art. 1401 del codice civile prevede la possibilità che il compratore, mediante apposita previsione, si riservi la facoltà di indicare la persona che assumerà i diritti e gli obblighi derivanti dal contratto.

Prenotando un appuntamento con l'avv. Lo Porto sarà possibile ricevere i primi chiarimenti utili per affrontare in concreto la questione, inerente un'ipotesi di contratto per persona da nominare, di proprio interesse.

 

Dario Lo Porto

Dario Lo Porto

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palermo dal 2014, ha proprio Studio Legale in Palermo; svolge consulenza legale a favore di privati ed imprese, con riferimento al diritto civile, azioni a difesa del possesso e della proprietà, negoziazione e contratti di diritto immobiliare (residenziale, commerciale o industriale), assistenza per l'acquisto alle aste giudiziarie. In JusticeLaw OnLine eroga servizi legali in diritto immobiliare, anche connessi con implicazioni di diritto successorio.

Hai intenzione di comprare un immobile ma non sai ancora se intestarlo a te piuttosto che ai tuoi figli?

Hai effettuato il compromesso in agenzia e prima della stipula del preliminare vuoi valutare se inserire la facoltà di nomina nel contratto?

La riserva di nomina genera una parziale indeterminatezza soggettiva del contratto: il rapporto, infatti, viene ad esistere tra le parti originarie (stipulante e promittente), ma è previsto, in alternativa, che il contratto faccia capo ad un terzo. L’utilizzo della suddetta previsione costituisce un valido strumento a favore dell’acquirente per quanto attiene la produzione degli effetti in capo al terzo.

Prenotando il presente servizio potrai ricevere risposta competenti a questi quesiti, potrai ricevere supporto legale qualificato per iniziare ad affrontare situazioni simili. 

Il servizio è indirizzato a coloro che vogliono avere delucidazioni, chiarimenti giuridici su una questione inerente l'ambito tematico qui trattato, sì che l’avvocato, durante l’appuntamento:

- dia all'utente i consigli giuridici che appaiono i più idonei ad affrontare la questione;

- se del caso, individui l’iniziativa e/o il servizio legale presumibilmente più appropriato in rapporto al caso legale segnalato.

- renda chiaro all'utente i propri diritti e le proprie obbligazioni tenuto conto della normativa vigente in materia.

Il servizio si propone di offrire, durante l'appuntamento, risposte utili ad affrontare la problematica prospettata dagli interessati.

Il presente servizio comprende:

l’appuntamento on line tra l’utente e l’avvocato.

l'esame, durante l'appuntamento, della documentazione fatta avere dall'utente all'avvocato in sede di prenotazione

Questo appuntamento prevede un incontro diretto con l'avvocato, tramite telefono o videochatdella durata di  45 minuti. L'utente può scegliere se, nel giorno e nell'ora da lui indicati, preferisce essere contattato dall'avvocato via telefono o tramite la videochat skype proposta dall'avvocato.

l presente servizio non comprende:

- l'attività di rappresentanza legale per interloquire con terzi e controparti;

- tutto ciò che non sia espressamente menzionato nella Faq <>.

Il presente appuntamento viene reso dall’avvocato sulla base della propria competenza ed esperienza in materia, avendo come parametri normativi di riferimento le seguenti norme: gli articoli vigenti in materia del Codice Civile; la Legge n 122/2005; La legge 248/2006.